Abiti

Visualizzazione di 1-18 di 360 risultati

Visualizzazione di 1-18 di 360 risultati

Gli abiti nella moda sono l’emblema e il sinonimo della femminilità. Sensuali da indossare e pratici da scegliere, sono la scelta ideale per una donna romantica ma decisa e consapevole del proprio stile.
A seconda di quest’ultimo si adattano alle diverse occasioni della vita: dalla formalità di un impegno lavorativo, passando per una serata spensierata, fino a un evento in club o a un’occasione speciale come una cerimonia.
Creare un look perfetto grazie a un abito è piuttosto semplice: protagonista assoluto dell’outfit, esplicita il carattere di chi lo indossa al primo colpo d’occhio.

Gli abiti su Locarstyle: femminilità come parola d’ordine. Una ricca collezione per soddisfare i gusti più disparati e le esigenze di ogni genere

Su Locarstyle ogni donna può trovare il modello che più le si addice, confrontando facilmente le numerose proposte tra generi, tagli, tessuti e colori diversi.
Sono tanti gli stili a disposizione: dalle linee più formali, passando per il casual, lo spirito disco fino alle influenze gipsy. Qui troverete anche la soluzione ideale per le vostre occasioni speciali, come serate di gala o cerimonie.
Qui troverete un’offerta di colori e stili ricca e variegata, studiata per soddisfare i gusti più diversi e per prestarsi alle necessità quotidiane di ogni donna.
Inoltre, si è pensato a qualsiasi genere di fisicità, dalle strutture esili fino alle forme morbide delle donne curvy: ogni abito è accompagnato da foto e descrizioni che consentono di comprendere qual è il modello più appropriato al proprio corpo e alle proprie preferenze estetiche.
Tra modelli eleganti, casual o da cocktail, formali e informali, è facile individuare la giusta soluzione per le proprie esigenze.
Per praticità Locarstyle suddivide la collezione di abiti in tre categorie, in base alla lunghezza dei vestiti: corti, al ginocchio e lunghi.

Abiti corti: i miniabiti che permettono di esibire le gambe prestandosi a diventare delle maxi-maglie

Tubini, vestiti sexy e aderenti, capi monospalla o dal taglio asimmetrico, morbidi, sportivi, con schiena scoperta, più o meno velata, con maniche lunghe, corte ma anche senza: c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra i vari modelli di abiti corti proposti da Locarstyle. Il punto in comune tra tutti è la lunghezza che lascia scoperta parte della coscia.
Per questo sono particolarmente consigliati a chi ama esibire le proprie gambe, mostrando la propria femminile bellezza.
Gli abiti corti, infatti, risultano eccezionalmente sexy ed esaltano una delle parti del corpo predilette per esprimere la propria sensualità.
Allo stesso tempo, comunque, i vestiti corti sono dotati di grande funzionalità: si indossano rapidamente ed è particolarmente facile abbinarli al meglio, senza rischiare delle cadute di stile.
Molti di questi, tendenzialmente quelli dalla linea più morbida, si prestano inoltre a essere sfruttati fantasticamente anche come delle maxi-maglie. Sopra a dei pantacollant, dei fuseaux ma pure dei semplici jeans, dimostretranno tutta la loro praticità e funzionalità come capo più casual, pur mantenendo un orientamento decisamente sexy e femminile.
Sta a te decidere in quale occasione indossare il miniabito che più ti piace e come abbinarlo per ottenere il look desiderato.

Gli abiti corti ideali per le figure minute o per le donne curvy: quale modello scegliere a seconda della propria personalità e fisicità?

Gli abiti corti sono amati specialmente dalle più giovani o da chi ancora si sente tale, proprio per la peculiarità di lasciare le gambe scoperte e di definire un animo sexy e spregiudicato.
Inoltre riescono a far sembrare più lunghe e slanciate anche le gambe delle donne dalla figura più minuta, facendogli apparentemente acquistare qualche centimetro. In questo caso è possibile orientarsi anche verso i modelli particolarmente attillati che, senza risultare volgari, avvolgono magnificamente il corpo evidenziando la linea sottile delle forme.
È importante segnalare che, nonostante le apparenze e ciò che si potrebbe facilmente pensare, gli abiti corti possono essere indossati con eccellenti risultati anche della donne curvy con una fisicità formosa. Sarà sufficiente, infatti, selezionare un modello appropriato, che magari dia particolare risalto al seno con una scollatura a V, oppure che sottolinei il punto di vita o dalla vita alta, come per esempio la maggior parte dei vestiti dal taglio a trapezio.

Quando e come indossare un abito corto?

Gli abiti corti sono la scelta perfetta per un cocktail o una serata spensierata, in cui si vuole esibire un look sbarazzino e giovanile. Ideali anche per partecipare a una festa o a un evento in club: si sa, infatti, che i tagli più corti sono particolarmente adatti alle ragazze che frequentano le discoteche, amando godere della movida e della vita notturna.
Allo stesso tempo, però, risultano versatili e funzionali.
Si possono sfruttare tutto l’anno: in estate con le gambe scoperte ma anche in inverno, scegliendo delle calze che ne esaltino l’eventuale trama.
A seconda dello stile specifico si abbinano magnificamente a giacche di ogni genere, cardigan lunghi o corti, addirittura gilet, trench o pellicce.
Per quanto riguarda le scarpe tutto dipende dagli obiettivi. I tacchi alti per affrontare una serata in discoteca, la zeppa per un aperitivo, delle scarpe basse (stivaletti o addirittura da ginnastica) per indossarli durante la giornata. In spiaggia sono perfetti persino con un paio di infradito.
Nel caso in cui la scelta ricada su un modello che può essere utilizzato anche come maxy-maglia suggeriamo di fare particolare attenzione alla linea e ai colori dell’abbinamento con la parte inferiore: sono più indicati, infatti, i modelli di pantaloni stretti dalla calzata slim, piuttosto che le forme larghe, già garantite presumibilmente dalla morbidezza del miniabito.

Abiti al ginocchio: la lunghezza media significa versatilità, una scelta adatta per diverse occasioni

L’abito al ginocchio esprime probabilmente la forma più femminile dell’eleganza. È, infatti, la lunghezza che solitamente si sceglie per un’occasione formale, sia in ambito lavorativo che nel tempo libero.
Indicato per le donne di qualsiasi età, solitamente trova il suo punto di forza nella parte inferiore. Questo perché molto spesso gli abiti al ginocchio sono formati da una parte a corpetto unita a una gonna che può avere una linea diversa, scendendo giù dritta o gonfiandosi a palloncino, con un orlo lineare o asimmetrico.
Nel contempo, però, la lunghezza al ginocchio è anche quella che più spesso caratterizza il vestito che è sinonimo di raffinatezza per antonomasia: il tubino.
La selezione di Locarstyle si concentra sia sugli abiti al ginocchio dallo stile classico e dal design intramontabile ma anche sui modelli dai tagli più alla moda: tra sobrietà e sensualità, ogni donna può trovare l’abito giusto per il suo fisico e il suo gusto.

Gli abiti al ginocchio più indicati per chi ha una figura androgina o per chi desidera esaltare le proprie forme

Gli abiti al ginocchio si prestano facilmente praticamente a qualsiasi tipo di fisicità. In particolare il modello a tubino è talmente perfetto che è sufficiente individuare la linea giusta per ottenere un risultato eccellente: suggeriamo un taglio dritto e spiovente alle donne dalle forme più morbide e i modelli più aderenti a chi, invece, ha necessità di pronunciare la propria linea esile.
Per quanto riguarda gli altri modelli, consigliamo alle donne dal fisico androgino di prediligere un vestito a balze con volant o dalle stampe macro. A seconda del risultato che si vuole ottenere, infatti, i primi riempiono la figura aumentando la sua presenza, mentre i secondi la rimpiccioliscono rendendo più femminile una corporatura da “maschiaccio”.
Infine le donne curvy hanno l’imbarazzo della scelta tra tutti gli abiti al ginocchio dallo stile vintage anni ’60: il modo in cui la parte superiore del corpo è evidenziata dai loro bustini, resi magari ancor più pronunciati da una cintura in vita, è imbattibile.

Quando e come indossare un abito al ginocchio?

Gli abiti al ginocchio sono l’ideale per le occasioni formali: lunghi, infatti, il giusto, trasmettono serietà pur senza rinunciare alla femminilità che solo un vestito può garantire.
Sono perfetti, quindi, per colloqui di lavoro, attività professionali ma anche appuntamenti importanti quali cerimonie o eventi particolari.
Nei periodi dell’anno più freschi si abbinano perfettamente a qualsiasi genere di cappotto lungo, dai modelli in tessuto fino ai trench impermeabili con la cintura in vita.
A seconda dell’occasione si può scegliere di indossare le scarpe più disparate: un paio di stringate per un look novecentesco dallo stile swing, décolleté dal tacco largo per stare comode pur avendo una camminata femminile, fino ai tacchi spillo (magnifici con i tubini) per sprigionare sensualità.
Per i modelli più aderenti, infine, sono particolarmente indicate le maxi bag da giorno o una pochette per la sera, mentre i tagli più morbidi prediligono in ogni caso una borsa dalle dimensioni contenute, di grandezza media o piccola.

Abiti lunghi: i maxiabiti per un outfit sinuoso, i veri protagonisti del look

Gli abiti lunghi, il più delle volte, sono associati a un look da sirena: avvolgono infatti l’intero corpo con molta femminilità, ondeggiando sulle forme in modo sinuoso.
Le varie declinazioni che gli abiti lunghi possono avere in quanto a stili e tagli sono tantissime: dallo stile impero, passando per il taglio oversize a tunica o in delle versioni più aderenti, fino a quelli estremamente sexy con la chiusura a portafoglio e magari un intrigante spacco sulle gambe.
Su Locarstyle c’è una scelta molto ampia, per ottenere un look raffinato, da favola, trasgressivo oppure romantico.
Se state cercando un abito lungo per una cerimonia qui troverete il modello che corrisponde al vostro desiderio.

Gli abiti lunghi ideali in base alla propria statura e alle forme del corpo

Gli abiti lunghi, in teoria, non sono la scelta ideale per chi soffre per la propria non eccessiva statura, tendono infatti ad accorciare la figura, facendo sembrare un po’ più bassi del reale. Eppure anche in questa sezione le donne più minute possono trovare ciò che fa per loro, concentrandosi sui modelli a portafoglio. Questi, infatti, slanciano la figura e suggeriamo in particolare le stampe con linee verticali, che facilitano il raggiungimento dell’obiettivo. In alternativa, qualsiasi modello potrà avere più o meno lo stesso effetto sottolineandone la vita con una cintura, una spilla o un altro dettaglio.
I modelli oversize, invece, potrebbero non essere indicati per chi ha i fianchi particolarmente larghi: è vero, infatti, che questo modello nasconde le forme ma, al contempo, riduce la femminilità della propria linea. Piuttosto suggeriamo, quindi, di orientarsi verso lo stile impero che, pronunciando le forme seno, garantisce estrema sensualità e un’attenzione rivolta ai punti forti del proprio corpo.
In generale, la scollatura a V negli abiti lunghi è perfetta per qualsiasi tipo di fisicità: se da una parte fa sembrare il collo più lungo e proietta la figura verso l’alto, dall’altra, esaltando le forme del seno abbondante, risulta eccezionalmente femminile.

Quando e come indossare un abito lungo?

Gli abiti lunghi sono considerati un sinonimo, praticamente l’emblema, degli abiti da sera: perfetti per eventi speciali, serate di gala o cerimonie importanti in cui è richiesta estrema eleganza.
Soprattutto nelle stagioni estive, però, è possibile scegliere dei modelli più casual, per evidenziare la propria femminilità pur avendo uno stile metropolitano.
I vestiti più morbidi, invece, con stampe floreali o patchwork e magari anche qualche balza, sono l’apoteosi dello stile gipsy, per una donna romantica che ama esprimere al contempo il suo lato selvaggio.
Perfetti, quindi, sia per una cerimonia che per un aperitivo chic vista mare all’ora del tramonto, gli abiti lunghi si abbinano in vari modi, a seconda dell’outifit che si desidera ottenere.
Per quanto riguarda le scarpe, un evento speciale richiede i tacchi, indifferentemente se quelli di un paio di décolleté o di un sandalo gioiello. Per un cocktail serale sulla spiaggia, invece, suggeriamo delle zeppe o delle infradito particolari con dettagli preziosi, per sentirsi a proprio agio pur palesando la propria ricercatezza.
Volendo sfruttare un abito lungo in città, magari per un giro turistico o un evento urbano, si può spaziare dalle scarpe da tennis fino agli stivaletti alla caviglia in pelle. Se quest’ultimi saranno dotati persino di lacci o borchie, l’effetto sarà femminile ma molto rock.
In generale gli abiti lunghi prediligono delle giacche dalle lunghezze eccessive: estremamente corte o particolarmente lunghe, da evitare i modelli che arrivano alla vita. Una mini giacca di pelle o un coprispalle, infatti, sdrammatizzeranno la lunghezza dell’abito ponendosi in piacevole contrasto. Un maglione lungo fino all’inizio delle gambe e dalla linea morbida, invece, ne seguirà la linea esaltando la sensualità dell’outfit.