Pubblicato il

Fashion con le curve? Si può!

Quando curvy vuol dire fashion

Chi l’ha detto che l’abbigliamento giusto per le donne che sfoggiano taglie comode come la 52 o la 56 debba essere caratterizzato da abiti larghi e senza forme di colore scuro? La moda curvy propone tutta una serie di soluzioni fashion e accattivanti adatte ad ogni occasione e dedicate alle appassionate di moda. La parola d’ordine è valorizzare i punti di forza e nascondere gli eventuali difetti, cercando di cogliere e fare propri i trend adatti alla fisicità di cui si è dotate. Tuttavia spesso il difficile è esattamente questo: saper individuare davanti allo specchio l’outfit giusto capace di valorizzare il nostro corpo.

Non esiste la taglia giusta ma l’abito giusto

Molte volte quando si fa shopping ci si trova di fronte ad abiti e stili che ci piacciono, ma che sono incapaci di valorizzarci. Per alcune donne è davvero un problema districarsi nel dedalo di abiti e tessuti proposti. Tuttavia, basta seguire qualche piccolo accorgimento di stile per dare grinta ad un look o sembrare più giovani e snelle. Ovviamente per fare ciò è indispensabile partire dall’individuazione dell’occasione d’uso e, allo stesso tempo, abbinare i vari elementi con gusto. Non si tratta di un’abilità innata, ma di una competenza che può essere appresa e coltivata. L’abito ideale è quello capace di esaltare i nostri punti di forza e, allo stesso tempo, nascondere quelli che possono essere percepiti come difetti. Le donne curvy quindi, devono optare per abiti che sottolineino con eleganza la loro femminilità. A questo proposito sono molto utili gli accessori, che rappresentano un tassello fondamentale per completare il look di qualsiasi donna. Dato che la palette di colori generalmente suggerita per le taglie comode è scura, elementi come orecchini e collane avranno l’importante funzione di rischiarare il viso dando luce all’intera silhouette. Per quanto riguarda le forme, via libera a geometrie e diametri ampi, capaci di armonizzarsi alla perfezione con la figura. Per essere sempre alla moda ed esaltare il proprio fisico, le donne formose devono prestare attenzione a creare dei giochi di volumi sapienti: affinché il corpo appaia più slanciato e bilanciato, quindi, si dovranno prediligere accessori grandi. Questo discorso non vale solamente per bracciali, collane o orecchini, ma anche per le borse. Sbizzarritevi con ampie shopper o capienti borse a mano. Per la sera, alla clutch formato mini è preferibile una pochette rettangolare.

Via libera al look femminile

Osservando le sfilate di moda dedicate alle curvy appaiono subito chiare un paio di cose. Il nero non è l’unico colore e ci sono davvero tante soluzioni per vestire in modo giovane e alla moda. I trend degli ultimi anni, inoltre, hanno portato alla ribalta linee e forme proprie di una femminilità elegante e sofisticata dal sapore retrò, che ben si adatta alle forme burrose delle taglie comode.
Innanzi tutto, abiti e maglie dotate di uno scollo a V esalteranno il seno e slanceranno la figura. Stessa cosa faranno maglie, camicie e vestiti realizzati nel cosiddetto stile impero, che segna la zona sotto il seno. Come capo spalla si può optare per un cardigan avvitato che esalti il punto vita o un blazer dal taglio maschile. Indossare una giacca che calzi alla perfezione è davvero consigliatissimo: accompagna la figura in maniera impeccabile e rigorosa, regalando immediatamente un’aria sofisticata. Inoltre è un capo che può essere impiegato sia di giorno che di sera. Sottolineare il punto vita con cinture, fusciacche o abiti svasati, invece, è un trucco rubato dalle passerelle per sembrare più magre. Provare per credere. Il risultato finale sarà un delizioso effetto bon ton.

Il tacco giusto è comodo e largo

L’abito perfetto per una taglia comoda non solo ha una linea capace di valorizzarne il fisico, ma è anche realizzato nel tessuto giusto. L’ideale è optare per trame leggere e stoffe scivolate che avvolgano e vestano senza nascondere, coprire o, addirittura, costipare. Abiti fascianti, aderenti ed elastici sono assolutamente da bandire a favore di vestiti della taglia giusta in grado di rivestire la persona e non nasconderla.
Per slanciare la figura mai rinunciare al tacco. Quest’anno la moda è venuta in nostro soccorso: moltissime maison hanno rispolverato i tacchi rettangolari. Comodissimi e facili da portare, sono la soluzione più appropriata per le curvy che non vogliono rinunciare alla loro femminilità. Rispetto allo stiletto sono da preferire perché il tacco largo si adatterà perfettamente anche su polpacci non snelli.

Perché scegliere tra gonna o pantalone?

Molte curvy commettono l’errore di rinunciare a sfoggiare abiti e gonne preferendo indossare i pantaloni. Si tratta ovviamente di gusti, tuttavia scoprire le gambe non è una cattiva idea per le taglie comode. Una gonna svasata, stretta in vita e lunga fino al ginocchio, nasconderà la zona dei fianchi ed esalterà la zona del busto e del seno. I pantaloni, del resto, sono una soluzione sempre molto elegante. Basta scegliere il modello giusto. Quello che valorizza di più una taglia comoda ha un taglio regolare e non è né aderente né troppo largo. Sfoggiato con un blazer e un tacco sarà tremendamente chic.

Copiare dalle sfilate i dettagli

Vestire in maniera fresca, giovane e fashion, con un look adeguato all’età non è poi così difficile anche se si indossano le taglie cosiddette forti. Basta saper cogliere, all’interno delle varie mode, i dettagli giusti e riuscire a mescolarli al proprio stile di base. In questa maniera, si riuscirà a sfoggiare sempre l’abito perfetto in ogni occasione, senza dover per forza rinunciare a qualche velleità modaiola. Questo discorso vale anche per quanto concerne fantasie geometriche come le righe verticali, che snelliscono e allungano la figura, e quelle floreali, da dosare con attenzione. Trovare un abito e, successivamente, uno stile capace di esaltare i nostri punti di forza è un importante tassello che può portare a vivere la moda e lo shopping con la giusta dose di curiosità, passione e spensieratezza. Perché ricordate, siete voi che indossate i vestiti e non viceversa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *