Posted on Lascia un commento

Lavorare in banca, tutti i segreti per rispettare il dress code da ufficio con originalità e stile

Dress code e trucchi per l'abbigliamento della donna che lavora in banca - By Lorcastyle fashion blog

Care amiche, oggi parleremo di un argomento molto interessante e coinvolgente per tante di voi che lavorano in banca ma non solo, in tutti quegli uffici dove è d’obbligo assumere un abbigliamento piuttosto formale e ordinato, composto ma allo stesso tempo pratico e confortevole.
L’outfit migliore dovrebbe essere caratterizzato da giacca e pantaloni, oppure da una gonna appena sopra al ginocchio, ma alla lunga questi capi possono diventare noiosi e anonimi.
Ecco quindi un decalogo di proposte per vestirsi alla moda ma sempre nel rispetto delle regole, anche in un ambiente come una banca, un ufficio, un tribunale, uno studio legale.
Iniziamo con alcuni passaggi fondamentali da tenere in considerazione, soprattutto per voi ragazze che avete appena ottenuto l’impiego e siete un poco sprovvedute su come funziona il nuovo lavoro.
Prima di tutto cercate di capire di che tipo di ambiente si tratta, e prendete familiarità con i colleghi, guardando il loro stile e prendendo spunto dal loro stesso abbigliamento.
Ed ora, agenda alla mano, annotatevi questi piccoli suggerimenti base che vi saranno molto utili nei primi giorni di lavoro, ed a seguire.

L’abbigliamento deve essere pulito e non rovinato

Un impiegato è costantemente a contatto con il pubblico: è il più vicino rappresentante della banca e della sua azienda nei confronti del cliente, per questo motivo il suo abbigliamento deve essere impeccabile in ogni dettaglio.
Per lavorare in banca dovete avere la certezza di indossare sempre abiti puliti ed in ordine, non sgualciti, non rovinati, stirati e con tutti i bottoni al loro posto.
È una buona regola quella di fare un restyling generale di tutti i capi che dedicherete al lavoro, controllando se tutto va bene. Vi consiglio di trovare una giornata libera, magari una domenica, per passare al setaccio tutte le vostre camicette, i pantaloni, le gonne e le giacche, in modo da accorgervi della presenza di eventuali macchie, parti ingiallite, mancanze di bottoni, dettagli o cerniere difettose.
Una volta che avrete eliminato il vecchio, riparato e messo a nuovo quello che desiderate tenere, ed acquistato qualche pezzo nuovo, fresco di stagione, sarete più tranquille per tutti i giorni lavorativi a venire.

Ricordatevi sempre di non indossare vestiti macchiati, dimenticatevi i jeans strappati, sostituite questi capi con altri in buone condizioni in modo da avere sempre un aspetto ordinato, non trascurato e professionale: il cliente che noterà delle imprecisioni sul vostro outfit, si farà una pessima opinione della banca o dell’azienda in cui lavorate.

Sì, in questo caso l’abito fa il monaco!

Inoltre, è buona regola stirare perfettamente ogni grinza, le pieghe della camicia, il colletto, i revers a lancia della giacca, la riga del pantalone.
Stirare i capi può sembrare una scocciatura, ma è tra i modi migliori per preservare al meglio i vostri abiti, poiché il calore del ferro mantiene belli ed intatti i tessuti.
Fatevi sempre trovare curati, non trascurati e professionali, è la prima etichetta utile a sentirvi nel posto giusto al momento giusto.

Consigli di abbigliamento per la donna che lavora in banca - Capi sempre stirati - By Lorcastyle fashion blog

L’importanza del codice di abbigliamento

Un’altra regola fondamentale è quella di essere a conoscenza del codice di abbigliamento della vostra banca o della vostra azienda.
Ogni ditta ha un suo registro che viene enucleato nello stesso contratto, oppure che può essere un tacito patto tra i colleghi. Per sicurezza, suggerisco di farvi consigliare dal vostro tutor, oppure di parlare chiaramente con il responsabile o il datore di lavoro, in modo da essere aggiornate sulle regole vigenti.
In generale, in banca bisognerebbe portare sempre la giacca e non mostrarsi mai sbracciate, ma in alcune situazioni, o ad esempio d’estate, è consentita anche una camicetta a maniche lunghe o a 3/4, sempre ordinata e rigorosa.
Rispettare le linee guida del codice di abbigliamento della vostra banca vi permetterà di sapere anticipatamente come vestirvi, in modo da presentarvi al meglio e non essere mai fuori luogo.

Il guardaroba deve essere in linea con lo standard generale della vostra banca o azienda
.

Inoltre, un codice di abbigliamento divide quelle mansioni specifiche in cui è obbligatoria una divisa o un’uniforme, magari per ragioni di sicurezza, e quelle dove l’outfit è a discrezione dell’impiegato.
In quest’ultimo caso, tenere un low profile, con indumenti sobri e discreti, è sempre indice di rispetto verso non solo l’azienda presso cui si lavora, ma anche nei confronti del personale e dei colleghi.

Dress code abbigliamento per la donna che lavora in banca - By Lorcastyle fashion blog

Controllate la lunghezza di ogni indumento

Anche i volumi dei capi e le lunghezze dei tessuti sono fondamentali per un corretto dress code all’interno di un ambiente formale come una banca.
Come regola fondamentale, tutto l’abbigliamento dovrebbe rispondere ad una vestibilità regular fit. Non sono ammessi pantaloni troppo attillati ed aderenti che valorizzano eccessivamente le curve, meglio un modello di taglio maschile, morbido sulla gamba.

La gonna deve essere al ginocchio, non esagerate con modelli troppo corti. Le lunghezze devono essere proporzionate alla corporatura: se la gonna è più corta delle vostre dita della mano, con le braccia appoggiate sui fianchi, allora non va bene.
Quando si parla di gonne dal taglio formale, il primo pensiero va alle hostess di volo e alle loro mise piuttosto castigate e uniformi.
In commercio potete trovare tanti differenti tipologie di gonne perfette per un abbigliamento da ufficio e da impiegata in banca, lunghe al ginocchio ma non per questo anonime.

Ad esempio, una pencil skirt fasciante o una longuette sono due modelli femminili ma allo stesso tempo sobri, basterà non esagerare nella palette cromatica e non eccedere nelle stampe e nella fantasia del tessuto. Potete stemperare l’aderenza di una gonna a matita sovrapponendo una camicia morbida sui fianchi e una giacca coordinata.
Altri modelli di bottom particolari sono le gonne a portafoglio al ginocchio, o quelle a trapezio più larghe sui fianchi.
Oltre allo spezzato, in banca sono consentiti anche dei morning dress dai colori sobri e dal taglio tubolare, come i modelli anni ’60.

Non sono permessi scollature esagerate, spacchi vertiginosi, trasparenze vedo non vedo: in banca bisogna tenere un abbigliamento consono al luogo dove vi trovate, ma anche al momento della giornata. Occhio a non confondere il dress code del giorno con quello della notte, vi sentirete a disagio e attirereste tutti gli occhi indiscreti verso di voi: non c’è niente di più sgradevole.

Fate attenzione anche alla scelta del tessuto adatto, preferite quelli coprenti e non particolarmente lucidi e scintillanti come il cotone, il lino per l’estate, la lana cotta per l’inverno, la viscosa e in generale le fibre naturali o al massimo artificiali come il misto lana.
Tutto il resto, come il lurex o i materiali vinilici e sintetici, le paillettes e gli strass, sono indicati prettamente per la sera.
Una menzione particolare va fatta alla seta, una camicetta sobria e allacciata, declinata in questo tessuto, aggiunge un tocco di luce ad un outfit tra i più semplici.

Tailleur gonna per la donna che lavora in banca - Consigli di stile by Lorcastyle blog moda

Tailleur donna impiegata in banca - Dress code e consigli by Lorcastyle blog moda

Completi abbigliamento impiegata banca by Lorcastyle fashion blog

Outfit donna banchiere e trucchi by Lorcastyle blog moda

Giacca impiegata in banca - Trucchi e dress code by Lorcastyle fashion blog

Scegliete calzature eleganti ma allo stesso tempo comode

Lavorare in banca significa stare dietro ad una scrivania o al desk clienti, ma anche passare diverse ore in piedi, quindi cercate di acquistare delle calzature confortevoli, con la suola che permette di inserire suolette e plantari per il comfort del piede.
Gli uffici e gli ambienti come le banche sono caratterizzati da pavimenti con rivestimenti particolari, come ad esempio le resine e la moquette, per questo assicuratevi di indossare delle scarpe con delle suole antiscivolo che vi permettano un’ottima aderenza.
A meno che si tratti di una riunione importante con i dirigenti, non sono consigliati i tacchi alti, meglio delle calzature da donna come delle décolleté con mezzo tacco.
Per quanto riguarda le scarpe con la punta aperta o la calzatura come un sandalo, è sempre meglio consultare il registro di abbigliamento dell’azienda.
Anche in questo caso, vestirsi in modo formale non significa non poter aggiungere un tocco di classe e personalità, soprattutto in un accessorio come la scarpa.
Tra i modelli più in voga nelle tendenze in fatto di fashion, sono molto particolari i mocassini da donna, le stringate in pelle ecologica, le sleeper da giorno scamosciate, o i modelli all’inglese ultra allacciati e minimali.

Scarpe basse ufficio impiegata in banca - Lorcastyle fashion blog

Informatevi su particolari giornate free

Se desiderate indossare un abbigliamento più informale come ad esempio un paio di jeans, non rovinato ma ricercato e in ottime condizioni, informatevi riguardo a delle particolari situazioni in cui il registro di abbigliamento si fa meno rigido.
Si tratta di alcune giornate particolari in cui la banca, l’azienda o la filiera permette un dress code più casual.

Nascondete piercing e tatuaggi

Un’ultima cosa fondamentale da fare è presentarsi in modo decoroso alla clientela, celando al meglio eventuali tatuaggi sulle braccia con camicie a manica lunga. Anche il viso deve essere pulito, quindi niente piercing in vista sul volto, al massimo dei bijou discreti che vi donino un tocco di luce e colore.

Alcune occasioni speciali in cui osare il tacco alto

Come detto precedentemente, in alcune situazioni è possibile permettersi una calzatura molto elegante a tacco alto.
Sto parlando delle riunioni di alto livello, con i dirigenti, in cui è necessario essere formali.
Il tacco può essere alto e a stiletto, ma optate preferibilmente per delle calzature minimal che rispondono al motto less is more.
No a sandali gioiello, a zeppe, niente applicazioni scintillanti esagerate.
Meglio una décolleté sottile a punta, di colore nero, opaca, semplice ma allo stesso tempo di stile.
Per una riunione importante non sono ammessi anfibi o scarpe borchiate, nè stivali o jeans.
Sì, invece, ai pratici pantaloni a palazzo che impreziosiscono qualsiasi tipo di tailleur, anche quello più anonimo.

Gli accessori giusti per dare un tocco personale all’outfit da ufficio

Ora che avete composto la vostra mise migliore per affrontare le giornate in banca, le riunioni e il vostro lavoro quotidiano in ufficio, vi suggerisco una serie di accessori perfetti per conferire un tocco di classe e personalità.
Ad esempio, potete indossare un foulard di seta da portare allacciato al collo, ricordandovi di optare sempre e comunque per una fantasia misurata.
Sono ammessi piccoli motivi decorativi geometrici come quadretti, pois, losanghe, oppure stampe floreali non eccessive.
Per arricchire una giacca troppo rigorosa, inserite un fazzoletto nel taschino, la cosiddetta pochette di seta, virando in una tinta luminosa o nel classico bianco candido.
Anche un paio di gemelli ai polsi andranno benissimo.

Cosa vi propone il negozio Lorcastyle

Ed ora veniamo a noi, care amiche di Lorcastyle, visitando il sito www.lorcastyle.it o venendo direttamente in negozio, potete acquistare un vasto assortimento di abbigliamento per il giorno, da indossare in ufficio, in banca, in tribunale, nello studio legale in cui lavorate.

Sto parlando di un’ampia gamma di giacche dal taglio morbido e maschile, oppure più sfiancate ed avvitate, da coordinare a pantaloni regular fit o a palazzo, in modo da ottenere un completo elegante e versatile sia per il giorno che per l’aperitivo post-lavoro con i colleghi.
Da Lorcastyle avete la possibilità di acquistare anche camicie e camicette, maglieria, casacche e bluse femminili, gonne a matita al ginocchio e bottom adeguati alla vostra professione.
Ecco per voi alcuni suggerimenti:

Giacca nera da donna Oltretempo in viscosa biologica

Tailleur donna giacca e pantalone giovanile No-Nà

Pantalone Kajal skinny taglio basico con cerniera blu e nero

Buon lavoro e buoni acquisti, con intelligenza, eleganza e stile!

Ally Mcbeal outfit banca ufficio - Trucchi e suggerimenti by Lorcastyle blog moda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *