Discoteca

Visualizzazione di 1-18 di 698 risultati

Visualizzazione di 1-18 di 698 risultati

All’interno del negozio Lorcastyle, specializzato in abbigliamento donna e ragazza, è possibile scegliere il proprio abito da discoteca ideale per essere sensazionali sotto le luci stroboscopiche dei locali più esclusivi.
C’è un’infinità di proposte tra cui abiti bodycon che valorizzano le forme femminili e ne minimizzano i difetti (attraverso guaine e inserti push-up e contenitivi) come top-crop imbottiti, pencil skirt fascianti, abiti a sirena luccicanti, jeans e pantaloni sexy e aderenti. Ogni abito ha dei dettagli personalizzati che lo rendono unico, come profili in velo, pizzo, eco-pelle ed eco-pelliccia, trasparenze e intrecci sul davanti e sulla schiena. La donna romantica può acquistare deliziosi vestiti con gonna a ruota o a palloncino, maniche a sbuffo o scollatura a cuore, declinati in colori vivaci o in quelli pastello del cipria e del rosa confetto.
Lorcastyle propone anche una vasta gamma di camicie, T-shirt e maglie con stampe e scritte divertenti, per la cliente che vuole scatenarsi nelle danze e predilige uno stile più casual. Ogni donna ha la possibilità di scegliere la taglia che preferisce e sentirsi bellissima, sia la personalità longilinea che quella curvy e dalle forme generose.

Come mi vesto per andare in discoteca?

Le luci stroboscopiche, il dj che mixa e remixa senza sosta i brani cult del momento, i cocktail da sorseggiare ondeggiando a ritmo di musica, la gente che si diverte e scarica in pista tutto lo stress e i malumori. Andare in discoteca, checché se ne dica, è un passatempo che non conosce età. I giovanissimi, sempre in cerca di divertimento come sono, lo farebbero di continuo. Ma gli adulti, questo è poco ma sicuro, non sono assolutamente da meno: ballare è una passione e poco ha a che vedere, in quanto tale, con i dati anagrafici, coi segni del tempo che solcano la pelle ed, eventualmente, col colore dei propri capelli. Si tratta in effetti di un’attività divertente e rilassante al tempo stesso, in cui è sempre piacevole investire del tempo libero, soprattutto nel weekend. E poi, dettaglio non certo trascurabile, è pur sempre un’occasione utile per farsi belle e sfoggiare dei capi un po’ più particolari che non avremmo altrimenti occasione di indossare in altre circostanze. Perché il look da discoteca, si sa, è ben diverso da tutti gli altri: è distante anni luce da quello da cerimonia ma anche da quello che siamo solite sfoggiare nel tempo libero che dedichiamo al partner o agli amici, così come è per ovvie ragioni diametralmente opposto rispetto a quello che siamo costrette ad indossare ogni giorno in ufficio. La parola d’ordine, quando si tratta di andare in discoteca, è solo una: distinguersi. E questo implica, come facilmente intuibile, tutt’una serie di scelte stilistiche che vanno controcorrente, il cui fine ultimo è quello di non passare inosservate ma di calamitare, anzi, l’attenzione di chi ci sta attorno. C’è chi opta per dettagli luminosi e bagliori ma c’è anche, perché no, chi preferisce farlo sfoderando tutte le armi a sua disposizione scegliendo, senza avere la benché minima paura di mettersi in mostra, abiti cortissimi e volutamente sensuali. Ma siamo in discoteca ed in pista, si sa, non ci sono regole. Tutto è concesso e nulla è proibito, ragion per cui spazio alla fantasia e bando alle convenzioni.

Abiti e capi bodycon per valorizzare anche in pista i punti di forza del corpo femminile

Sia nella boutique di Adria che sull’e-shop di Lorcastyle troverete davvero tantissime proposte che sembrano fatte su misura per chi è in cerca di un outfit di classe da sfoggiare con la massima disinvoltura in occasione di una serata in discoteca. Abiti che esalteranno le vostre forme e la vostra personalità rendendovi straordinarie e degne di calcare la pista dei locali più esclusivi d’Italia. La gamma di proposte è straordinariamente ampia: dagli abiti più sexy a quelli minimal, da quelli lunghi a quelli corti, passando per completi da adornare con accessori d’ogni genere, c’è praticamente qualunque cosa la vostra fantasia possa suggerirvi. I modelli più gettonati sono senza ombra di dubbio gli abiti bodycon, amatissimi tanto dalle ragazzine quanto dalle donne mature. Il perché è presto detto, soprattutto se si considera che non c’è abito al mondo che renda giustizia alla sensualità del corpo femminile com’è in grado di fare un bodycon. La maggior parte di quelli presenti su Lorcastyle presenta un design strategico: molti di questi abiti sono infatti provvisti di inserti contenitivi e push-up, oppure di apposite guaine, il cui fine ultimo è quello di valorizzare curve e forme e di minimizzare, di contro, quelli che potrebbero essere gli eventuali difetti di un corpo che, pur essendo imperfetto, sarà sempre e comunque sensualissimo. Non mancano, nel catalogo Lorcastyle, anche altri capi bodycon che sono perfetti per donare ad ogni donna un look da vera vip in occasione di una scoppiettante serata in discoteca: vale la pena citare, ad esempio, i crop-top imbottiti, un cult della primavera-estate 2019, ma anche le pencil skirt fascianti, da accostare e mixare in mille modi per dare vita ad outfit sempre diversi seppur accomunati dalla voglia di ostentare e di brillare.

Nel caso in cui non si necessiti di indumenti bodycon, semplicemente perché Madre Natura è stata clemente con voi al punto tale da elargirvi un corpo senza difetti, allora non avrete che l’imbarazzo della scelta. Se il locale è esclusivo e frequentato da very important people, suggeriamo di indossare qualcosa di veramente unico, come un abito a sirena, ad esempio. Credere che si tratti di un modello da riservare solo ed esclusivamente ai party e alle cerimonie sarebbe un errore, perché lo si può sfoggiare ovunque a patto, naturalmente, che la location sia all’altezza di un abito così sfarzoso e principesco. Se l’idea di una sirena vi intriga, non badate all’estro: scegliete un abito sinuoso e luccicante, tempestato di glitter o di microcristalli, in maniera tale che le luci delle strobo, riflettendo su di esso, vi doni un aspetto meravigliosamente etereo e femminile.

Pantaloni basic e top scintillanti per un look da discoteca easy-chic

Pensate che un abito a sirena sia troppo? Niente paura, perché i look da discoteca sono infiniti e ci sono molte altre opzioni ancora da illustrare. Nell’eventualità in cui siate solite optare per un look acqua e sapone, consigliamo allora di restare coerenti e di indossare degli indumenti che vi facciano comunque sentire a vostro agio. Consigliamo di optare, ad esempio, per un pantalone superskinny oppure per un jeans aderente: si tratta sì di capi informali e comuni, ma se ben indossati hanno il pregio di essere così versatili da riuscire ad adattarsi praticamente a qualunque circostanza. A patto, com’è ovvio, che si scelga un pantalone in un modello appropriato: sono severamente vietati, per intenderci, i modelli extralarge in stile anni Novanta, così come non sarebbe il caso di indossare un pantalone con l’elastico in vita oppure un pinocchietto in denim. Meglio orientarsi su un modello basic ma attillato che possa essere accostato a bluse stampate e top di qualunque lunghezza: in linea di massima suggeriamo, per il look da discoteca, di optare per un pantalone nero, beige o al massimo blu, onde evitare che altri colori possano non essere in tema con l’atmosfera chilli che si respira in pista. Possiamo scegliere sia un modello alla caviglia che uno leggermente a zampa, ma anche di lunghezza 7/8. La vita sarà alta o bassa a seconda di come siete solite indossarli e di come preferite che siano. Quanto alla parte superiore, sbizzarritevi pure: l’essenziale, dal momento che il pantalone è basico e senza fronzoli, è che si abbia cura di scegliere della maglieria un po’ più peperina che trasformi in men che non si dica la vostra mise in un outfit da discoteca. Sì ai crop-top, consacrato come capo cult dell’anno, alle bluse, ai top con le balze e a quelli effetto seconda pelle. Ma che siano adornati, possibilmente, da punti luce, in maniera tale che il vostro look abbia un aspetto radioso e luminoso.

In discoteca via libera a trasparenze e scollature che fanno girare la testa

Va da sé, naturalmente, che quello a sirena non sia l’unico genere di abito appropriato per una serata in discoteca. Il catalogo Lorcastyle pullula, letteralmente, di molti altri vestiti che ben si presterebbero ad essere sfoggiati in pista, mentre il dj fa girare il vostro brano preferito. Si tratta comunque di abiti scenografici dalla grande personalità, pienamente in linea con il mood discotecaro. Ci riferiamo, per cominciare, a vestiti resi unici da inserti in pizzo, trasparenze e profili in velo il cui fine ultimo è uno e comune a tutti questi modelli: esaltare la bellezza femminile con gusto ed eleganza. Molti di essi lasciano nuda la schiena, altri sono così scollati da lasciare ben poco spazio all’immaginazione, ragion per cui è chiaro che il leit motiv sia sempre il medesimo. Non mancano i capi in eco-pelliccia ed eco-pelle, un altro cult del look da discoteca. Ma se proprio questo stile un po’ rock non fa al caso vostro, restano pur sempre i cari e femminili abiti con la gonna a palloncino oppure a ruota. Sebbene abbiate sempre pensato che si tratti di abiti da riservare alle occasioni formali, la verità è che possono essere tranquillamente indossati anche in discoteca, avendo cura però di accostarvi degli accessori glamour e di tendenza. Anche in questo caso non avrete che l’imbarazzo della scelta: tra maniche a sbuffo e scollature a cuore, corpetti attillatissimi e vestibilità morbide, tinte pastello e colori neutri, scegliere il modello da sfoggiare per il prossimo sabato in pista sarà davvero arduo. E le scarpe? L’ardua sentenza, stavolta, spetta a voi. Chi bella vuole apparire, si sa, un poco deve soffrire, per cui in discoteca non ci si può sottrarre dall’obbligo di indossare dei tacchi vertiginosi che sfilino la figura donandovi qualche preziosissimo centimetro in più. È anche vero però che la serata è lunga, lunghissima, e che chi si vuole scatenare per davvero farà non poca fatica a sopportare delle calzature così alte per tante ore di fila. Consigliamo pertanto di scegliere con saggezza le scarpe, optando per un modello provvisto di pump, in maniera tale da ammortizzare l’altezza del tacco, e quasi completamente aperto. Un piede imprigionato in delle décolleté dalla punta sfilata soffrirebbe ancor di più, pertanto è meglio scegliere dei sandali o delle open toe che limitino, quanto meno, il dolore causato da ore di danze sfrenate e scatenate.

E per chi danza in riva al mare l’abbigliamento da discoteca si fa casual

Non è detto, ovviamente, che trascorrere una serata in discoteca implichi sempre e comunque location esclusive frequentate da celebrities e gente che conta. D’estate, si sa, le coste si riempiono di locali in riva alla spiaggia che permettono di scatenarsi fino all’alba con il mare sullo sfondo. In questo caso il discorso relativo all’abbigliamento da discoteca cambia in maniera radicale. Va da sé infatti che uno scenario di questo tipo non imponga alcuna regola in fatto di dress code e che non implichi quindi la necessità di indossare abiti pomposi e principeschi. In questo genere di locale si possono indossare capi molto più easy ed informali con la certezza di essere ugualmente in tema con l’atmosfera goliardica che si respira su queste piste. Via libera allora al denim in tutte le sue forme, alle t-shirt stampate, alle bluse multicolor e, perché no, alle camicie, anch’esse adatte per trascorrere una serata in discoteca all’insegna della musica e dell’allegria. Indumenti casual ma stilosi che fanno bella mostra di sé tra le tante proposte disponibili in boutique e sull’e-commerce Lorcastyle e che, questo è poco ma sicuro, vi regaleranno un look sbarazzino e divertente pur senza farvi sentire fuori luogo. Non resta che specificare, a questo punto, che ogni genere di donna troverà da Lorcastyle il capo perfetto da indossare in discoteca: che sia bassa o che sia alta, che sia curvy o pelle e ossa, giovanissima o con qualche anno di esperienza in più, il catalogo è così ampio e variegato che sarebbe impossibile lasciare qualcuno a mani vuote. Perché tutte le donne, a prescindere dalla propria fisicità, hanno il diritto di sentirsi delle dee in qualunque occasione e circostanza, anche quando decidono di infilare i tacchi e di correre in pista in cerca di emozioni e di un po’ di sano divertimento.