Posted on Lascia un commento

Vestiti estivi per donna e ragazza tra freschezza, comodità ed eleganza

Ragazza-bionda-con-vestito-rosso-e-cintura-su-pontile-in-estate.jpg


Vestiti estivi: cosa ci aspetta nella stagione calda?

Freschi, leggeri, fluttuanti, ricchi di perline e di paillettes, corti e lunghi, colorati o tinta unita, i vestiti estivi sono tra i migliori alleati delle donne.
Sia che si acquisti abbigliamento online sia in un negozio fisico, gli abitini estivi non possono proprio mancare nel nostro carrello della spesa e, ça va sans dire, nel nostro guardaroba. Del resto, come si può non essere attratte da abiti eleganti, vestiti lunghi e outfit da cerimonia? I vestiti estivi raccontano la nostra personalità, svelano qualcosa di più del nostro carattere ed esaltano la nostra femminilità con tessuti leggeri e impalpabili, perfetti per la vita di tutti i giorni ma anche per le cerimonie eleganti, quelle in cui far sfoggio di abiti preziosi, ricamati e decorati a mano, abbinati a scarpe e borse importanti. Ma cosa ci aspetta nella stagione calda? Quali saranno i vestiti estivi che faranno impazzire le donne di tutto il mondo? Per la nuova stagione summer 2019 gli stilisti hanno puntato tutto sulla semplicità da non confondere con la banalità: i tagli dei vestiti sono svolazzanti e fluttuanti, i colori diventano sgargianti e i tessuti sono freschi e leggeri, ideali anche per le cerimonie in riva al mare. Si punta sul glamour e sull’eleganza, sulla ricercatezza unità alla praticità e all’ottima vestibilità, indispensabile per sentirsi sempre impeccabile e al posto giusto anche quando le temperature diventano torride e bollenti.

Bionda tacchi alti con vestito lungo nero su yacht


Vestiti estivi in sangallo: la parola d’ordine è stupire

Così com’è stato per il 2018, anche per il 2019 gli abiti da cerimonia in sangallo prezioso si confermano tra i veri protagonisti dei vestiti estivi eleganti. Sarà che i tessuti sono naturalmente importanti di per sé, sarà per il fascino e per l’allure che da essi promana, ma i vestiti estivi in sangallo mostrano di avere qualche marcia in più. E ciò non è sfuggito ai grandi marchi della moda, tra cui annoveriamo le recenti collezioni di Gucci, Blumarine, Liu Jo e Luisa Beccaria che al sangallo hanno donato nuova linfa, declinando il tessuto in centinaia di modelli e colori differenti, passando con estrema nonchalance dal total black al total white, dal rosso più vivo al blu più sofisticato e misterioso, senza dimenticare tutte quelle irriverenti incursioni nel floreale e nel rosa bon ton. Arrivato direttamente dalla Svizzera nel 1800, il sangallo si contraddistingue per la sua incredibile vena poliedrica. Realizzato in lino o in raffinato cotone, il sangallo stupisce perché la sua lavorazione non è mai uguale a se stessa, è sempre dinamica e mai statica, perfetta per realizzare a creazioni uniche e originali, moderne e contemporanee eppure ispirate a una tradizione vintage che non guasta mai. E non manca chi sceglie il sangallo anche per i vestiti da sposa: assolutamente perfette e scenografiche le varianti chantilly e macramè, simbolo di una donna elegante e femminile che nel suo giorno più bello ama apparire come eterea e irraggiungibile. Una vera dea. Ma perché noi donne amiamo così tanto il sangallo per i vestiti estivi? La risposta è davvero molto semplice: perché il sangallo è il vero sinonimo dell’estate. Il tessuto fresco e traspirante, il suo design geometrico, laser o floreale, i suoi colori così sgargianti e d’effetto fanno nascere in chi lo indossa la voglia di sentirsi libere e sensuali, seducenti ed eleganti, attente ai dettami della moda eppure così dolcemente inconsapevoli del fascino esercitato sugli altri. E ne sanno qualcosa Anne Hathaway, incontrastata star di Hollywood e Kate Middleton, vera fashion icon e consorte dell’amatissimo figlio di Carlo d’Inghilterra e dell’indimenticata Lady Diana. Ma se l’attrice ama puntare su creazioni scenografiche in pizzo sangallo che avvolgono il corpo rendendolo sensuale e accattivante, la duchessa di Cambridge, ben consapevole del ruolo istituzionale che riveste, preferisce abiti al ginocchio, dalle delicate nuance pastello, arricchiti da clutch e minaudiere preziose e accompagnati da sandali gioiello dal tacco medio. Più sfrontate e liberali anche nel look le sorelle Hadid: le due supermodelle, Bella e Gigi, sono state spesso immortalate con vestiti estivi di sangallo ricamato a fiori, dal taglio asimmetrico e con cinturoni e cappelli bianchi da cowgirl studiati per rendere più selvaggio e anticonformista un look di per sé romantico e seducente. Molto particolare la collezione in sangallo ideata da Blumarine: alle nuance pastello, molto romantiche e femminili, si accostano vestiti estivi dal taglio asimmetrico, dalle scollature a barca e ricche di ruches e cristalli talmente piccoli da sembrare quasi inesistenti ma che si fanno notare per la luce che emanano. Questi vestiti lunghi o corti che siano, possono essere abbinati in centinaia di modi differenti: basta lasciare spazio alla fantasia e il gioco è fatto. Cappelli a falda larga, cloche bordate in pizzo, espadrillas traforate che richiamino la fantasia del vestito e sandali gioiello sono solo alcuni spunti da cui trarre ispirazione per creare un look romantico o trasgressivo secondo le proprie inclinazioni. 

Vestito-in-pizzo-Sangallo-su-ragazza-bionda-con-occhiali-rossi-a-cuore


Vestiti estivi lunghi o corti?

Considerati tra i capi di abbigliamento preferiti da donne e ragazze di tutto il mondo, i vestiti estivi possono essere lunghi o corti a seconda del proprio gradimento o dell’occasione in cui sfoggiarli. Se l’outfit da ufficio vi sembra fin troppo monotono perché costituito da tailleur gonna o pantaloni, una ventata di freschezza rappresentata da un bell’abitino a fiori ci sta davvero tutta. L’importante, come al solito, è non farsi prendere troppo la mano e giocare con il proprio outfit per creare un look fresco e giovanile, elegante e seducente ma mai al di sopra delle righe, soprattutto in ambito lavorativo. Le passerelle di tutto il mondo ci vengono in aiuto presentandoci vestiti estivi, sia lunghi sia corti, perfettamente in grado di ravvivare la nostra mise da ufficio, accendendola di brio e spensieratezza. Se l’intramontabile tubino nero tanto caro ad Audrey Hepburn e al mitico e poliedrico stilista Hubert de Givenchy, un vestito di maglina e un abito dalla lunghezza a tre quarti sono i capi perfetti per un look da ufficio sobrio, elegante e sofisticato, un abito cocktail o un chain dress diventano i capi portanti di una serata in riva al mare, di una notte in cui è possibile osare con abiti che lasciano il segno. Inoltre, se per la mise da giorno è preferibile abbinare il vestito a una scarpa comoda come un’espadrilla colorata o a una zeppa divertente e irriverente, di sera lo scenario cambia decisamente e si può osare con francesine dai lacci in raso o in pizzo, con sandali gioiello e décolleté dal tacco importante per slanciare il fisico e per arricchire di charme e sensualità anche il vestito più semplice. 

Ragazza con vestito grigio elegante al ginocchio in estate


L’importanza del colore nei vestiti estivi

Lo abbiamo sempre detto: sia per gli abiti da cerimonia sia per i vestiti eleganti il colore gioca un ruolo davvero fondamentale per decretare il successo o, al contrario, la bocciatura di una mise. Se il nero è intramontabile e praticamente perfetto in qualsiasi occasione, per i vestiti estivi possiamo decisamente giocare un po’ di più mixando colori e fantasie, trame e disegni per un look sbarazzino e giovanile, perfetto in qualsiasi occasione. Per il 2019 la parola d’ordine è stupire a tutti i costi: dunque, perché non scegliere quei colori e quelle nuance che non avremmo mai pensato di indossare? Le passerelle, non a caso, oltre a rivalutare il rosa in tutte le sue sfumature, hanno visto un’esplosione di blu, viola e verde, colori forti e decisi, praticamente impossibili da passare inosservati. E quindi via libera a vestiti estivi dal taglio asimmetrico, realizzati con ruches e balze sul fondo, a pois o con divertenti stelle colorate, ad abiti dallo scollo omerale oppure profondo e a V in modo da lasciare davvero pochissimo all’immaginazione. Grazie ai tessuti leggeri e freschissimi, inoltre, questi abiti possono essere indossati sia di giorno sia di sera, sia per la vita di tutti i giorni sia per un matrimonio o una celebrazione importante. Se l’abito scelto è total black, ma anche total white o grey, gli accessori devono essere piuttosto colorati per dar brio a un vestito minimal e basico. Per un little black dress possiamo puntare su accessori di colore rosso, considerato il contrasto per eccellenza insieme al bianco. Via libera a stole e a foulard rosso cangiante, a décolleté di pelle o in vernice nera ma con l’inconfondibile suola rossa tanto cara a Louboutin, a clutch e a pochette con ricami in pizzo o cristalli sul rosso e a un make up sui toni del total black ma con labbra rosso ciliegia per un look finale davvero importante e scenografico. Se, invece, scegliamo un vestito estivo leggero e impalpabile, magari di seta o in tulle, realizzato in una raffinata fantasia optical, possiamo trarre ispirazione dalle dive di Hollywood del passato ma anche dalle star dei giorni nostri. Un foulard bianco immacolato tra i capelli voluminosi ma lasciati sciolti sulle spalle, peep toe in suede o slingback nere ai piedi, occhiali oversize con dettagli a contrasto e borsette con ricami in pizzo completano una mise estiva fresca e leggera, anticonvenzionale e moderna, sempre glamour e femminile. 

Completo blu su ragazza bionda in bosco in estate


A tutto chiffon!

Considerato il tessuto top per creare vestiti estivi leggeri, freschi ma ultraseducenti, lo chiffon è tra i veri protagonisti dell’armadio femminile nella stagione più calda e glamour dell’anno.
I vestiti lunghi e gli abiti eleganti in chiffon rimandano la mente alle favolose atmosfere Anni Settanta, a quelle dei grandi concerti rock vissuti indossando mise leggerissime in stile boho-chic, alle estati in riva al mare, alle passeggiate romantiche al tramonto, con un cappello panama tenuto in mano e i sandali slacciati tenuti nell’altra. Lo chiffon non è un semplice tessuto: è un vero modo d’essere e di esprimersi, è lo strumento attraverso cui gli stilisti raccontano un mondo intero fatto di trasparenze, di colori accesi, di balze romantiche e di sensuali effetti vedo non vedo. Se di giorno possiamo optare per la genuina freschezza di un abito dalla lunghezza media, magari con una stampa fantasia e arricchito da un semplice blazer in tinta e da ballerine rasoterra dello stesso colore del vestito, di sera spazio alla fantasia e a un pizzico di glamour in più. I vestiti estivi diventano lunghi fino ai piedi, sono ultraromantici e preziosi se decorati con cristalli e perline colorate, sono freschi e frizzanti grazie all’assoluta eleganza dello chiffon, si caratterizzano per un tono irriverente dato da lunghezze asimmetriche, ruches e balze sullo scollo o in vita. Se vogliamo smorzare la naturale eleganza dello chiffon possiamo portare con noi un ampio cappello di paglia, indossare un cinturone in stile country chic e optare per zeppe altissime ma colorate. Al contrario, se indossiamo un vestito di chiffon per recarci a una cerimonia, puntiamo sull’eleganza: sandali gioiello alti oppure flat, borse piccole e preziosissime, scialli in stile veneziano o stole importanti da drappeggiare sulle spalle, un fiore o una spilla gioiello tra i capelli sono alcuni degli spunti da mettere in pratica per un look da cerimonia romantico e sensuale. 

Chiffon vestito rosso su ragazza in esate


Vestiti estivi da sposa: quali sono le tendenze 2019?

Possono mai mancare gli abiti da sposa nella nostra carrellata di vestiti estivi? Ovviamente no. Come ben sanno le trend setter di tutto il mondo e le appassionate di shopping e abbigliamento online, scegliere il proprio abito da sposa, spesso, può rivelarsi un’impresa più ardua del previsto. D’estate, poi, complici il caldo e le temperature torride, diventa tutto più complicato. Indipendentemente da quali che siano i propri gusti, il consiglio è di puntare su stoffe leggerissime, in grado di resistere al caldo, al sudore, alle tante ore in piedi e ai 1000 scatti dei fotografi. Le tendenze 2019 vedono abiti poco strutturati dalla linea fluttuante, ampia e morbida sui fianchi: la scollatura è impreziosita da veli impalpabili in tulle o da sontuosi ricami in pizzo macramè, arricchiti da piccoli cristalli e pietre preziose. La schiena, talvolta lasciata scoperta, è impreziosita da ricami gioiello che richiamano l’effetto tatuaggio: semplicemente irresistibili! I modelli sono tanti e tutti egualmente consigliati: si va dal monospalla al tubino in raso, dal volume in stile principesco al taglio asimmetrico con abili scivolati e fluttuanti intorno alle caviglie per un romantico ritorno allo stile shabby-chic. E tra i tessuti da prediligere troviamo l’immancabile seta, il cady, il raso, il pizzo e l’etereo chiffon, ideali per accarezzare il corpo ed esaltare le curve senza segnare esageratamente il fisico.

Sposi in estate su spiaggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *