Posted on Lascia un commento

Gli abiti giusti che ci regalano un seno più prosperoso

Donna valorizza decollete con abito scollato

Seno al top senza ricorrere al bisturi

Per quanto la chirurgia plastica possa a volte sembrare la strada più facilmente percorribile e risolutiva, non è detto che per avere un seno più prosperoso sia necessario passare sotto i ferri e dare fondo alle proprie finanze. E neanche tollerare in silenzio tutte le conseguenze che potrebbero eventualmente derivare da un intervento chirurgico di questo rango, pur sempre pericoloso ed invasivo per il corpo. Esistono, per fortuna, tantissimi trucchetti e accorgimenti capaci di stravolgere letteralmente, seppur solo a livello visivo, l’aspetto del nostro décolleté, regalandoci quel paio di taglie in più che madre natura non ci ha purtroppo donato e che tanto invidiamo alle donne che ne sono invece provviste. Non tutti lo sanno, ma talvolta gli abiti che indossiamo possono giocare in tal senso un ruolo determinante. Alcune maglie e alcuni tessuti, ad esempio, sono talmente rigidi e per nulla conformati da appiattire il seno all’inverosimile, facendolo apparire ancor più piccolo, così come d’altro canto fanno determinate scollature che tendono per forza di cose a stravolgere la silhouette e a compromettere la nostra immagine. Scegliere dei capi che lo sostengano, accompagnino al meglio e contribuiscano a farlo stare su diventa dunque fondamentale, nel momento in cui si desidera conferire maggiore sinuosità alla propria figura ed esibire, di conseguenza, un seno più sensuale e prosperoso da sfoggiare con orgoglio.

Top bianco ragazza valorizza seno

Crop top e pantaloni a vita alta per ristabilire le proporzioni

Al di là del reggiseno imbottito, che – inutile negarlo – ha un ruolo sempre e comunque fondamentale – sono gli abiti veri e propri a fare la differenza quando si parla di seno poco prosperoso. La prima regola da seguire ha a che fare con l’esigenza di bilanciare le proporzioni, nel senso che per far apparire il seno più grande e bello pieno è necessario innanzitutto focalizzare l’attenzione su altri punti del corpo. Indossare un top corto, ad esempio, è una mossa in tal senso intelligentissima: l’attenzione di chi posa lo sguardo su di noi sarà attirata dal ventre e dai fianchi, altre parti del corpo femminile che meritano effettivamente di essere ammirate, ragion per cui il seno passerà inevitabilmente in secondo piano. Fermo restando, in ogni caso, che bilanciare la silhouette con un crop top in un tessuto stretch, versatile e sensuale come pochi altri capi sanno essere, farà subito apparire il seno molto più importante di quanto non sia. Soprattutto se si avrà premura di abbinare questo capo ad un jeans, a degli shorts o a dei pantaloni cinquetasche a vita alta: così facendo, oltre ad allargare visivamente il décolleté, nasconderemo anche gli eventuali chili di troppo che tendono a concentrarsi sulla zona dell’addome e che spesso si fa fatica a camuffare. Ma di che colore dev’essere il crop top affinché assolva effettivamente alla funzione per la quale abbiamo deciso di sfoggiarlo? A questo pro è giusto premettere immediatamente che è meglio prediligere le nuance chiare e quelle vivaci, così come le fantasie multicolor: via libera alle tinte pastello ma anche al bianco, che è sempre un grande alleato quando si tratta di stravolgere a livello visivo la silhouette e di enfatizzare certe zone a discapito di altre. Essendo un colore che non perdona ma che anzi, mette in mostra proprio tutto, è l’ideale per chi ha suo malgrado avuto in dono da madre natura un seno non troppo generoso. È da evitare, invece, il nero, che produrrebbe l’effetto contrario remandoci contro. 

Pantaloni fantasia vita alta e top fucsia per valorizzare seno ragazza

Un décolleté da urlo con i top attillatissimi in tessuto stretch

Non è il crop top comunque l’unico indumento di maglieria capace di regalarci un seno più prosperoso in quattro e quattr’otto. Anche i top di cotone – quelli, per intenderci, che sono superaderenti e che spesso e volentieri indossiamo sotto i blazer – sono l’ideale per assolvere a questa funzione. Lo scollo dritto e le bretelle sottili enfatizzano alla perfezione il décolleté, donandoci un paio di taglie in più senza fare il benché minimo sforzo. Anche in questo caso sono da prediligere le nuance chiare e le fantasie, soprattutto quelle particolarmente chiassose: suggeriamo di optare per un rosa pastello, un azzurrino tenue, un verde menta e così via. Sconsigliamo nella maniera più assoluta, invece, le bluse dalla linea svasata: indossare un capo largo che nasconde le curve non sarebbe in alcun modo d’aiuto ma, anzi, non farebbe altro che peggiorare ulteriormente la situazione. Stretch e attillato sono le parole d’ordine ed è bene tenerlo a mente se s’intende rimediare a quello che molte donne, sebbene non lo sia affatto, considerano un difetto fisico.

Ragazza mora con top colorato

Abiti chiari e scollatissimi trasformano l’immagine del tuo décolleté

Una volta chiarito quale tipologia di top sia il caso di indossare per far sì che il seno sembri più prosperoso, è giunta l’ora di capire quali abiti abbiano lo stesso potere dei crop top e dei top stretch. La prima cosa da chiarire è che i vestiti troppo accollati sono da evitare come la peste: quelli comunemente noti come abiti in stile kimono tendono infatti a schiacciare il seno in maniera palese, ragion per cui sono consigliabili semmai a chi ha il problema opposto e desidera camuffare un seno fin troppo prosperoso. Meglio prediligere, in caso di seno poco pronunciato, gli abiti provvisti di una scollatura vistosissima e che lascino quindi poco spazio all’immaginazione. Sono da preferire, in particolar modo, le scollature che a V che lasciano l’abito aperto fino all’altezza del girovita, coprendo i seni con delle sottili strisce di tessuto. Un abito da star certamente, che saprà rendere giustizia al vostro décolleté regalandovi le due taglie in più che avete sempre sognato di avere.

Maglietta chiara scollata ragazza bionda
Photo credit: Shandi-lee on Visual Hunt / CC BY-NC-ND

Due taglie di seno in più con gli abiti corolla e i corpini strutturati

Per un’occasione informale è il caso di scegliere invece un abito dallo scollo dritto, possibilmente in tessuto stretch: modellerà la vostra silhouette in modo ineccepibile, stabilendo il giusto equilibrio tra le parti e rispettando tutte le proporzioni. Il seno sembrerà sostenuto e molto più procace, a patto ovviamente che si evitino le tinte scure e si prediligano, ancora una volta, le nuance chiare. Quanto al look da cerimonia, optate per un abito corolla: stretto sul busto e privo di spalline è una mano santa a livello visivo, soprattutto se realizzato in un tessuto rigido e strutturato e provvisto di stecche che vi diano una mano a tenere il busto dritto e in posizione. Il fatto che lasci le gambe sensualmente nude non è che un ulteriore vantaggio: anch’esso invita lo sguardo altrui a concentrarsi su altre parti del corpo, spostando l’attenzione da quello che potrebbe essere un eventuale punto di debolezza del vostro bellissimo – e supersexy – corpo. C’è un’ultima cosa da dire a proposito degli abiti che fanno al caso di chi desidera che il proprio seno sembri un po’ più grande: paillettes, balze, glitter, rouches e decori di ogni genere sono i benvenuti, dal momento che a livello visivo contribuiscono in maniera assolutamente determinante ad aggiungere volume e a dare maggiore visibilità ad un seno che necessita di essere enfatizzato. Non si deve avere quindi paura di abbondare, anzi: l’eccesso, in questi casi, sarà ampiamente ricompensato dall’immagine molto più gradevole che lo specchio ci rimanderà. 

Ragazza tubino nero per valorizzare seno
Ragazza con abito fucsia e corpetto valorizza seno

No ai maglioni a collo alto, sì alla maglieria stretch e scollata

Spostiamo l’attenzione, ora, sulle maglie, per farci un’idea di quali modelli e combinazioni possano essere maggiormente appropriati per valorizzare correttamente una silhouette che necessita di qualche piccola correzione. Il discorso è bene o male lo stesso che abbiamo già affrontato passando in rassegna top ed abiti: le scollature sono certamente delle preziosissime alleate, capaci come sono di intervenire a livello ottico sull’immagine che diamo agli altri del nostro corpo. I maglioni a collo alto sono sconsigliatissimi: anche in questo caso, il rischio che il petto sembri ancor più piatto è altissimo ed è meglio fare il possibile perché ciò non accada. Non consigliamo lo scollo a V, perché è efficace solo nell’eventualità in cui sia particolarmente profondo, ma raccomandiamo, invece, quello rotondo e piuttosto pronunciato. Indossare un reggiseno che sostenga bene il décolleté sarà in questo caso determinante, se si vuole veramente che il seno sembri più pronunciato e generoso. È corretto chiarire, comunque, che non tutti i tessuti permettono di raggiungere questo obiettivo: la lana non è d’aiuto, perché non essendo strutturata non contribuisce in alcun modo a sostenere il décolleté e a farlo stare su. Meglio puntare su delle soluzioni stretch allora, che fascino il busto e il seno stesso enfatizzando le curve mozzafiato del corpo femminile.

Ragazza top scollato in ecopelle con cerniera

Anche i capi a vita alta esaudiscono il sogno di un seno da copertina

Quanto ai capi che sarebbe il caso di abbinare alle maglie appena passate in rassegna, il trucco per far sembrare il seno più grande è in linea di massima sempre lo stesso: posto che d’estate non si possa andare in giro con l’addome in bella vista, le maglie stretch a maniche lunghe possono essere tranquillamente sfoggiate con dei ben pantaloni a vita altissima. Che, così come abbiamo già detto a proposito dei crop top, saranno importanti per restituire alla silhouette l’equilibrio e le proporzioni che le mancano. Andranno bene sia un jeans superskinny, meglio ancora se con effetto push up sul lato B, che un comune pantalone palazzo. Per enfatizzare ulteriormente il seno si potrebbero peraltro utilizzare degli accessori che abbiano il pregio di fuorviare l’attenzione di chi ci osserva: una collana composta da grandi pietre, colorate e luminose, farà subito sembrare il seno più grande. E farà la stessa identica cosa una cintura con cui adornare il nostro pantalone a vita alta: fasciando il girovita, farà subito apparire il décolleté più generoso e maggiormente in linea con le nostre aspettative. Le maglie in questione, naturalmente, possono essere accostate anche a delle gonne: suggeriamo di optare per una minigonna con chiusura a portafoglio ad esempio, a patto che sia cortissima e che vi permetta di sfoggiare le vostre gambe da urlo spostando l’attenzione da quella zona del corpo di cui non andate tanto fiere. Ma sono un must per chi ha il seno piccolo anche le gonne a tubino: fasciano il corpo in maniera sensuale e provocatoria, mettendo in risalto il lato B ed il girovita. Scegliere un modello a vita alta è utile però anche a quante siano in cerca di un outfit che dia loro una mano ad intervenire su un seno considerato troppo piccolo per essere femminile. La regola che vige per le gonne è infatti la medesima dei pantaloni: più la vita è alta, maggiori saranno le possibilità che le proporzioni vengano correttamente ristabilite e che il seno, senza troppi sforzi, appaia magicamente più sodo e pieno. Proprio come avete sempre voluto che fosse e senza aver dovuto ricorrere ad un’invasiva e pericolosa operazione di mastoplastica additiva.

Ragazza abito rosa crop top seno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *