Pubblicato il

Quale tessuto scegliere per il tuo abito da sogno? Ogni filato e ogni trama ha … la sua storia!

Come scegliere i tessuti per i tuoi capi di abbigliamento in base alle occasioni - By Lorcastyle blog moda

Care amiche, in questo articolo continuiamo il nostro viaggio all’interno del mondo della sartoria: leggendo di seguito, scoprirete quali sono i tessuti migliori da acquistare secondo le differenti occasioni, eventi, dress code e cerimonie.
Inoltre, è fondamentale scegliere il tessuto giusto per valorizzare la propria fisicità.
Quando si ha la necessità di confezionare un abito, è importante valutare il tessuto in base alla destinazione che può essere una cerimonia come un matrimonio o un battesimo, una laurea, un anniversario di nozze, e così via.
Un’altra componente importante da tenere presente è senza dubbio la stagione, soprattutto la temperatura esterna e i colori tipici di quel periodo.
Esistono tantissimi tipi di tessuti in commercio, ottenuti da fibre naturali o sintetiche, oppure delle miscele artificiali come ad esempio la viscosa.
È necessario valutare anche lo spessore del tessuto e il peso specifico, oltre alla facilità di manutenzione, lavaggio e stiratura.
Una volta valutate tutte le proprietà di quella fibra tessile che andrà a sposare la vostra idea di abito ideale, è di essenziale importanza sapere che esistono in commercio svariate qualità di tessuto, per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo. Care amiche, non fatevi ingannare da tessuti a poco prezzo, di sicuro non saranno di primissima qualità, questo vale soprattutto per quelli sintetici come lo chiffon o il rayon.
Ma iniziamo ora il nostro viaggio tra i differenti tessuti presenti sul mercato e impariamo a conoscerne le proprietà e le occasioni di utilizzo.

Tessuti speciali per delle serate speciali

Partiamo con gli abiti da sera, da Gran Gala, per le occasioni come ad esempio un’uscita a teatro, una prima, oppure la lirica e il balletto classico.
Per questa situazione, dove è importante essere strepitose ma allo stesso tempo sobrie e composte, è perfetta la seta.
Si tratta di una fibra naturale di origine animale, realizzata per l’appunto dal baco da seta che viene nutrito con la foglia del gelso. La seta si ricava dal bozzolo in cui si avviluppa il baco. È un tessuto caratterizzato da leggerezza, elasticità, lucentezza e freschezza, cade come una piuma sul corpo ed è di reale bellezza, perfetto per un abito da sera. Oltre alla seta, un abito di sartoria per un’occasione speciale si può arricchire con del velo, dello chiffon, del pizzo, del broccato o del velluto, tutti filati molto belli da vedere e da accarezzare, estremamente eleganti.
Un abito da sera si inserisce nel dress code tipicamente black tie o cravate noire, alla francese. Cosa significa? In parole povere, se vi trovate scritto sull’invito di carta questa denominazione, un abito in seta lungo andrà più che bene, potete giocare con delle decorazioni con altri materiali come anche il tulle, oppure un corpetto in raso o in velluto, con guanti lunghi, sempre in seta, lucidi e seducenti, come quelli che Rita Hayworth, la celebre Gilda, lanciava al suo parterre di spettatori ammirati dalla sua bellezza.

Gilda - Rita Hayworth

Se sarete accompagnate, ricordate che il vostro partner dovrà vestire un completo scuro, come ad esempio uno smoking o addirittura un frac, giacche maschili in misto lana, cravatta, pochette nel taschino, camicia inamidata bianca.
Anche un doppio petto è una scelta azzeccata.
Se, invece, dovete confezionare un abito del cosiddetto dress code cocktail attire, potrete utilizzare un tessuto più glamour come ad esempio lo chiffon nella gonna, per una nuvola vaporosa tutta da sfoggiare, oppure il raso o un materiale sintetico glossy e lucido come il micro olio, di ultima generazione, che noi da Lorcastyle distribuiamo nei marchi più eleganti come Goddiva.
Un abito cocktail si realizza sempre con una fibra tessile molto lucida e bella da vedere. Il partner invece, potrà permettersi una giacca in feltro o in panno lenci, con stile tipicamente partenopeo ed italiano.
Una giacca maschile di questo tipo si inserisce perfettamente in uno stile casual chic, ed è completamente differente dalla tradizionale giacca in misto lana di fattura british. La spallina è meno sagomata, la manica è spesso a 3/4, il modello è avvitato e piuttosto svasato. Con questo indumento si possono utilizzare dei pantaloni in jeans e delle babbucce trendy scamosciate.
Quindi, sintetizzando, per una serata speciale a teatro o per una crociera, andrà benissimo la seta, sobria ma allo stesso tempo ricercata.
Per un’occasione cocktail e meno forzatamente elegante, si potranno scegliere dei filati più estrosi, sintetici e strutturati.

I materiali per il confezionamento dei capi di abbigliamento - Guida alla scelta in funzione delle occasioni di impiego con i consigli di Lorcastyle blog moda

Un abito cocktail attire può essere corto, declinato anche in colori accesi e più vivaci, son dettagli velati o trasparenze di stile.

Come scegliere i materiali dei tuoi capi di abbigliamento in base alle occasioni

Serate in discoteca o alla sala da ballo

Altre occasioni molto speciali, dove sfoggiare un abito pazzesco, sono di sicuro quelle da ballo, come ad esempio la festa di fine anno delle scuole americane, del College, oppure i debutti in società delle famiglie aristocratiche.
Che meraviglia il ballo di fine anno, e che meraviglia andarci con la persona che si ama! Occhio al vestito e al tessuto dell’abito, dovrà essere adatta a questo evento indimenticabile per tutta la vita! Sì ai tessuti leggeri ed impalpabili, sì ad una gonna a ruota di chiffon, taffettà, organza, sì anche alle maniche a sbuffo e ai corpetti a cuore di velluto.
Per la discoteca, invece, oltre a cambiare nettamente il materiale, potete risparmiare sul tessuto ed essere molto sexy, con tubini corti e aderenti, minigonne, abiti scollati e con spacchi audaci.
Per questa situazione ballerina, ci si può sbizzarrire con inserti in pelle, eco-pelle e pelle ecologica, velluto, ma anche con i jeans, magari con applicazioni in plastica colorata o in gemme scintillanti.
La disco, con le sue luci strobo, fa brillare ad ogni passo di danza in mezzo alla pista, quindi, care amiche, se avete deciso di farvi fare un vestito su misura per un addio al celibato in un locale trendy e ricercato, optate anche per un tessuto ricercato e d’impatto, come delle paillettes, il filato costituito da minuscole sfere riflettenti e coloratissime, oppure degli strass e dei cristalli Swarovsky.
Un abito da disco music si può confezionare con materiali vinilici o plastificati, ultra lucidi e brillantissimi, oppure con la pelle sintetica o il lattice, per serate a tema davvero strong!

L’abito da sposa

Un altro modello che ogni donna per tutta la vita è di sicuro l’abito delle nozze.
Molto spesso si ricorre alla figura della sarta e si preferisce farselo confezionare su misura, in modo che stia a pennello sulla figura: stiamo parlando del giorno più bello della propria esistenza, o sicuramente uno tra i più belli, non si scherza mica! Un vestito da sposa bianco tradizionale e classico, è in genere opulento, sfarzoso, sontuoso, ricco e con tanti particolari, ricami, dettagli di stile.
Il tessuto è quello dell’organza, del taffettà, della seta, del pizzo macramè e altri filati speciali morbidi, lisci al tatto come una carezza impalpabile.
Il velo, immancabile in un abito da sposa della tradizione, è in velo e spesso viene ricamato.
Si possono utilizzare anche dei tessuti come il broccato, il velluto e altri filati molto seducenti e preziosi.

Gli abiti per le cantanti e per chi fa spettacolo

Un abito di questo tipo è probabilmente quello che consente più fantasia e creatività in assoluto. Per fare animazione serale su un palcoscenico, è richiesto un abito spettacolare, sensazionale, ultra colorato o total black per le situazioni più sofisticate.

Come di suol dire, ci sono due occasioni in cui il nero è sempre gradito, i funerali e i concerti rock: meglio l’ultima!

Per una mise che stupirà tutti, scegliete dei tessuti come delle paillettes, dei cristalli Swarovsky, degli strass, dei brillantini, della pelle, ma anche dello chiffon e dei filati sintetici ultra luccicanti come il lurex, il nylon, il rayon e così via.
Meraviglioso!
Sì ai tessuti vinilici e anche al lattice per degli outfit super sexy.
Sempre riguardo a questo settore dell’animazione notturna, possiamo parlare degli spettacoli delle Drag Queen, un’esperienza davvero irripetibile, l’ideale per un addio al celibato o al nubilato, una serata in crociera, ma anche un matrimonio particolarmente anticonformista, una serata di dj set.
Gli abiti delle professioniste travestite, queste regine che trascinano nella pista con la loro spumeggiante simpatia, possono essere confezionati con tessuti estrosi come quelli plastificati, ma anche reti metalliche, lurex e lattex.
Sapete care amiche, anche la vostra fedele Laryssa ha delle clienti Drag Queen che vengono spesso da Lorcastyle per acquistare gli abiti da sera, lunghi a sirena, per i loro spettacoli coloratissimi! Mi diverto molto ad agghindare questi uomini da donna, spesso vedo che ne sanno a pacchi in fatto di moda, qualche volta più della sottoscritta. Mi spiegano che è normale realizzare l’abito con le proprie mani, ogni Drag Queen che si rispetti ha dimestichezza con la macchina da cucire e con l’agho e filo! Vendo spesso i filati al metro alle Drag Queen, sono delle clienti attente e precise!

Guida materiali per un abito da sera perfetto - By Lorcastyle fashion blog

I tessuti per le occasioni più informali

Per tutte le altre situazioni, per la vita di tutti i giorni e per il lavoro, ci sono i tessuti più conosciuti come il cotone, il lino, la viscosa.
Le prime due sono fibre naturali mentre la seconda è una miscela ad hoc tra cotone o seta e fibre artificiali (non sintetiche).
Questi tessuti si scelgono per la vita quotidiana perché sono freschi, confortevoli, easy to dress, di facile manutenzione, semplici da lavare e da stirare.
Sono da scegliere soprattutto d’estate perché sono freschi e hanno ottime caratteristiche traspiranti, soprattutto il cotone.

Tessuti che valorizzano il vostro corpo

Ora che avete deciso il tessuto migliore per l’occasione, care amiche, cercate sempre di scegliere quello che vi sta meglio e che valorizza le vostre forme. Ed ecco la parola magica: tessuto bodycon!
Per alcune è ancora un mistero, ma le appassionate di Lorcastyle lo conoscono bene: si tratta di guaine, materiali elasticizzati, aderenti, fascianti, push up che vanno a lavorare di strategia sui punti forti, minimizzando quelli critici e i difetti come la pancetta, le maniglie dell’amore, qualche rotolino di grasso in eccedenza.

Cercate sempre la qualità

Per finire, non posso esimermi dal fare un’importante precisazione.
In commercio, esiste un vasto assortimento di tessuti di differenti livelli qualità-prezzo. Rimango spesso basita quando vedo dello chiffon a prezzi bassissimi, tipo a 2, 3, 5 euro al metro! Sicuramente si sfalderà al primo lavaggio, si restringerà e avrete in mano un vestitino della Barbie!
Scegliete sempre la qualità prima di tutto, è meglio spendere qualche euro in più ma avere la certezza di un tessuto durevole nel tempo, bello e resistente, con cui confezionare un abito che vi accompagnerà per tante occasioni di festa e divertimento.
Lorcastyle propone dello chiffon a metro che parte dai 18 euro, ma ricordatevi che alcuni tessuti di grande pregio, come quelli dei tessuti del brand inglese Goddiva da cerimonia e Gran Galà, possono partire anche da 24 euro al metro.

Care amiche, ora che sapete tutto sul tessuto ideale per il vostro abito da sogno, sbizzarritevi con qualche modellino tutto vostro, perché non disegnare voi stesse il vostro vestito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *